Sassi e Ghiaia

Se avete la necessità di pavimentare una zona del vostro giardino di casa ma non avete un budget molto elevato la scelta sicuramente migliore è quella del ghiaino, una scelta semplice ma pur sempre molto efficace composta da molti sassolini e pietre di varie dimensioni. Il ghiaino viene poggiato direttamente sul terreno e poi livellato per offrire una maggiore compattezza ma è ovvio che non ci aiuta ad avere una superficie uniforme e completamente liscia. Proprio per questo motivo si tende solitamente ad utilizzare il ghiaino solo nelle zone di passaggio, meglio se sui vialetti di accesso all’abitazione, mentre si sconsiglia di utilizzarlo nelle zone in cui vogliamo inserire tavoli e sedie perché il ghiaino non potrebbe mai offrire una grande stabilità. Non comporta invece alcun tipo di difficoltà nelle zone relax caratterizzate da sedute molto ampie con la base piatta. In qeusto caso infatti le sedute riescono a trovare la loro adeguata posizione senza molte difficoltà.

Sassi e GhiaiaSassi e GhiaiaSassi e GhiaiaSassi e GhiaiaSassi e GhiaiaSassi e GhiaiaSassi e GhiaiaSassi e Ghiaia

Nonostante non possa essere considerato perfetto per ogni tipo di pavimentazione il ghiaino può essere indifferentemente utilizzato per ogni stile di arredamento e deve quindi essere considerato un materiale davvero molto versatile. Il ghiaino è infatti abbastanza semplice e rustico da poter esser inserito senza difficoltà in ambienti classici ma allo stesso tempo è anche abbastanza elegante da poter essere inserito in ambienti di maggiore pregio caratterizzati da elementi classici. Anche negli ambienti moderni e di design il ghiaino riesce a trovare la sua adeguata collocazione e anzi crea un leggero contrasto tra la sua semplicità e l’estro degli altri mobili, un costrasto perfetto per i giardini moderni che pretendono sempre il massimo dell’originalità.

Il ghiaino però deve esser sottoposto a manutenzione continua se non si vuole rischiare che la sua bellezza venga meno in poco tempo. Le erbacce che iniziano a crescere naturalmente intorno al ghiaino devono essere estirpate altrimenti la resa estetica dell’ambiente risulterà sciatta e poco curata e ovviamente il ghiaino deve sempre essere pulito da eventuali foglie secche cadute dagli alberi vicini non solo per un fatto estetico ma anche per un fatto di sicurezza in quanto questo connubi comporta una maggiore scivolosità della superficie.

Con il passare del tempo inoltre molte pietre possono assottigliarsi sino a diventare davvero molto piccole e molte ancora possano andare perse a causa del passaggio delle macchine o del calpestio. Può quindi essere necessario dopo qualche anno aggiungere del nuovo ghiaino per farlo ritornare alla sua naturale bellezza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi