Recinzioni in Legno

Oltre alle classiche staccionate sono disponibili per i nostri giardini di casa anche altre tipologie di recinzioni realizzate direttamente in legno. Si tratta di recinzioni ideali per ogni tipologia di giardino perché riescono ad abbinarsi alla perfezione non solo a qualsiasi stile di arredamento ma anche alla vegetazione.

Le recinzioni in legno per gli esterni sono disponibili in una vasta gamma di modelli. Tra i modelli più diffusi troviamo le recinzioni in legno realizzate con tavole completamente piene. In questo modo la recinzione riesce a nascondere del tutto agli occhi delle persone estranee il giardino che così diventa un posto molto più tranquillo in cui sentirsi completamente a proprio agio. Molte persone però non amano l’idea di essere completamente chiuse nel proprio giardino di casa ed optano allora per recinzioni di questa stessa tipologia ma caratterizzate da fori solitamente di forma geometrica.

Recinzioni in LegnoRecinzioni in LegnoRecinzioni in LegnoRecinzioni in LegnoRecinzioni in LegnoRecinzioni in LegnoRecinzioni in LegnoRecinzioni in LegnoRecinzioni in Legno

Le recinzioni in legno sono poi disponibili anche realizzate a vero e proprio steccato ossia a staccionata ma di dimensioni molto più elevate. In questo caso la visibilità dall’esterno è alta e proprio per questo motivo queste recinzioni vengono utilizzate solo per il perimetro esterno del giardino mentre all’interno si opta anche per una bella siepe che nasconda il tutto.

Qualunque sia la tipologia di recinzione scelta è importante ricordare di crearla quanto più liscia possibile. Soli in questo modo infatti possiamo evitare che eventuali intrusi cerchino di arrampicarsi su di essa per riuscire a raggiungere il nostro giardino.

I legni migliori per la realizzazione delle recinzioni sono quelli di fattura morbida, i legni cioè che riescono a seguire nel miglior modo possibile i repentini cambiamenti di temperatura. I legni di questa tipologia possono cioè flettersi ma non arriveranno mai a rompersi.

Il legno però rimane a diretto contatto con gli agenti atmosferici per così tanto tempo che è ovviamente necessario anche trattarlo in modo adeguato.  È possibile optare per legni trattati con appositi prodotti protettivi o impermeabilizzanti, prodotti che ovviamente devono essere utilizzati più e più volte durante la vita della recinzione oppure è possibile optare direttamente per legni che sono naturalmente resistenti agli agenti atmosferici come i legni di origine asiatica. Il teak è ad esempio il legno perfetto per le recinzioni perché è robusto e perché resiste a pioggia, ghiaccio e neve in quanto è naturalmente ricoperto da una resina protettiva.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi